Pesante sentenza della Corte di Cassazione, chiamata a chiarire la posizione dei pedoni nel caso di attraversamenti incauti e precipitosi (specie in prossimità dei semafori). I Giudici hanno ricordato il pericolo per la circolazione e per la pubblica incolumità di simili comportamenti. 
Il caso di specie ha riguardato un uomo che aveva attraversato la strada (pur in presenza del segnale rosso), passando dietro l’autobus dal quale era appena sceso e provocando la morte di un motociclista proveniente dal senso opposto. La Corte di Cassazione ha deciso per una condanna penale definitiva a un anno di reclusione (concorso colposo nella morte del centauro, ndr), oltre al risarcimento di 150mila euro quale indennizzo ai familiari della vittima.
Luigi Giorgetti per SNACHANNEL.IT

WhatsApp chat